Cos’è il Successo per un Imprenditore?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cos’è il successo?”. È una domanda a cui non si può dare una risposta univoca né tanto meno ce la si può aspettare quando a parlare è un imprenditore.

Un Maurizio Crozza nei panni di Briatore direbbe più o meno così:

“..per mèee, il succèssooo, è avere una vita da shogno! Come diceva Stivv Giobbe ai giovini.. stai Hogan, stay Woolrich”.

Riacquistando un briciolo di serietà, per un imprenditore o per chi aspira ad esserlo generalmente il successo è:

  • diventare ricchi e/o avere potere;
  • esprimere il proprio potenziale e sentirsi vivi;
  • riuscire a creare un’azienda che sopravviva a se stessi;
  • rivoluzionare un  settore economico;
  • riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati e sentirsi realizzati;
  • lasciare il proprio segno nella storia;
  • migliorare le vite di altre persone o di un’intera comunità.

E’ evidente quindi come il successo imprenditoriale non si limiti ad avere una connotazione strettamente materialistica. Gli imprenditori, almeno quelli illuminati, non sono guidati soltanto dal denaro ma da motivazioni  più profonde, etiche e sociali.

Non è un caso che molti dei più grandi businessmen della storia all’acme del proprio successo abbiano devoluto gran parte delle loro fortuna in beneficienza, costruendo biblioteche, ospedali, mense pubbliche, istituti di ricerca e tanto altro ancora. Semplicemente hanno fornito il loro contributo al progresso dell’umanità.

 

Il successo secondo Paulo Coelho 

Una definizione molto interessante è quella seguente, tratta da un libro dello scrittore brasiliano Paulo Coelho:

“..Mi rendo conto che esistono persone più famose di me e che, in moltissimi casi, godono di una fama meritata. Ma so anche che, in alcune occasioni, la loro celebrità deriva solo dalla vanità e dall’ambizione, e non resisterà al passare del tempo. Ma… che cos’è il successo? Il successo è poter coricarsi ogni sera con l’anima in pace.”

 

Il successo secondo Bessie Anderson Stanley

Personalmente se dovessi rispondere  a questa annosa domanda, prenderei in prestito le parole di Bessie Anderson Stanley. Questi versi hanno ispirato gran parte della mia vita e spero che facciano lo stesso per chi come me ne è alla ricerca.

<<Ha avuto successo colui che ha vissuto bene, ha riso spesso e amato molto.

Chi si è guadagnato la fiducia e l’ammirazione di persone intelligenti

e l’amore di bambini piccoli;

chi ha trovato il proprio posto e ha portato a termine il proprio compito;

chi ha saputo apprezzare la bellezza della Terra

e non ha mai mancato occasione di esprimerla;

chi ha lasciato il mondo meglio di come l’ha trovato,

grazie ai fiori che ha coltivato, a una poesia completata, a un’anima salvata.

Chi ha cercato sempre il meglio negli altri e ha dato loro il meglio di sé;

colui la cui vita è stata una fonte di ispirazione,

il cui ricordo una benedizione.>>

 

E tu cosa ne pensi? Cos’è per te il “successo”?

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *