Erasmus per Giovani Imprenditori (Anno 2017-2018)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Unione Europea è da sempre attiva per favorire la mobilità nonché gli scambi culturali all’interno dei paesi membri. Tra le iniziative di maggior successo vi è sicuramente l’Erasmus, un programma nato inizialmente per gli studenti universitari ma che negli ultimi anni è stato esteso anche al mondo dell’imprenditoria!

È l’Erasmus per Giovani Imprenditori (Erasmus for Young Entrepreneurs – EYE), l’opportunità da non lasciarsi sfuggire per chi desidera fare un tuffo in nuove realtà, per chi cerca ispirazione per l’avvio della propria impresa e per chi vuole verificare la fattibilità della propria idea di business attraverso l’esperienza di chi è già passato all’azione! 

 

Cos’è l’erasmus per giovani imprenditori?

L’Erasmus per Giovani Imprenditori è un programma di mobilità ideato e finanziato dalla Commissione Europea per favorire la crescita e la collaborazione tra le micro, piccole e medie imprese dell’Unione Europea nonché per favorire la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali.

Il programma prevede la permanenza – da 1 a 6 mesi – di un “aspirante imprenditore” o di un imprenditore che ha fondato la propria attività da meno di tre anni, presso l’azienda di un altro imprenditore (ospitante) già affermato in un paese dell’UE “rigorosamente” diverso dal proprio.

Per gli aspiranti imprenditori si tratta di fare un’esperienza diretta “sul campo”, nelle aziende di imprenditori esperti, mentre questi ultimi hanno la possibilità di sviluppare nuove relazioni commerciali, acquisire nuove conoscenze e scoprire nuove opportunità di business o di mercato in altri Paesi dell’UE.

 

Requisiti previsti dall’ Erasmus per imprenditori

E’ possibile partecipare ad Erasmus for entrepreneurs attraverso 2 distinte modalità:

  1. Aspiranti imprenditori, coloro che stanno seriamente pianificando di avviare una propria impresa, basata su un reale business plan, o l’hanno costituita negli ultimi tre anni;
  2. Imprenditori già affermati (ospitanti), coloro che sono titolari o responsabili di una PMI nell’Unione Europea.

Il programma è rivolto a cittadini dell’Unione Europea e non vi è nessun limite di età per i partecipanti. Le attività imprenditoriali possono riguardare qualsiasi settore. E’ necessaria la conoscenza almeno di livello base della lingua inglese o di quella del paese in cui si intende soggiornare.

 

Come partecipare ad Erasmus per Imprenditori?

L’abbinamento degli “aspiranti imprenditori” con gli “imprenditori ospitanti” viene realizzato attraverso delle organizzazioni intermediarie (vedi elenco per l’Italia).

Gli intermediari aiutano i candidati nel percorso di registrazione, di scelta della controparte per lo scambio e sono di supporto durante tutta la durata del progetto.

 

Segue una sintesi dell’iter previsto per i due diversi tipi di profili:

Partecipazione come aspirante imprenditore

  • Preparare il proprio Curriculum Vitae in inglese;
  • Preparare il proprio business plan in inglese;
  • Registrarsi sul Portale www.erasmus-entrepreneurs.eu e compilare il proprio profilo personale
  • Individuare e contattare il proprio “centro di contatto” di riferimento;
  • Individuare 3 nazioni di interesse;
  • Contattare un imprenditore (ospitante) che svolga un’attività analoga a quella che si vuole intraprendere in una delle 3 nazioni prescelte;
  • Definire il progetto di “scambio” con l’ imprenditore ospitante;
  • Firmare l’accordo di finanziamento con il proprio “centro di contatto” ;

Partecipazione come imprenditore ospitante

  • Registrarsi sul Portale www.erasmus-entrepreneurs.eu e compilare il proprio profilo personale;
  • Individuare e contattare il proprio “centro di contatto” di riferimento;
  • Selezionare un aspirante imprenditore che svolga un’attività analoga a quella in cui è attiva la propria azienda;
  • Definire il progetto di “scambio” con l’aspirante imprenditore scelto;

 

Durata e contenuto del progetto di scambio

Come anticipato, un progetto può avere durata variabile che va da un minimo di un mese ad un massimo di 6 mesi. La durata ed il contenuto del progetto di scambio vengono definite insieme alla controparte.

E’ prevista inoltre un ampia flessibilità per venire incontro agli impegni reciproci di entrambi le parti. E’ possibile ad esempio scaglionare il periodo di permanenza!

 

Sostegno economico ai partecipanti

Il programma offre un sostegno economico ai nuovi imprenditori che partono per uno scambio, con la copertura delle spese connesse allo spostamento e alla permanenza all’estero.

Gli importi sono prestabiliti e variano a seconda del costo della vita del paese di riferimento prescelto (vedi elenco sostegno finanziario erasmus per nazione).

 

Video esperienza di imprenditori partecipanti all’erasmus

Segue un video contenente le testimonianze/esperienza di alcuni imprenditori europei che hanno partecipato al programma in questi ultimi anni:

 

 

Erasmus per Giovani Imprenditori (Anno 2017-2018) ultima modifica: 2017-02-09T08:04:12+00:00 da Imprenditore Globale

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tags:
One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *