Blog

Imprenditorialità

Il Mercante: il Precursore del Moderno Imprenditore


E’ il predecessore dell’imprenditore moderno, ingegnoso, determinato, avverso al rischio nonché abile pianificatore. Quella del Mercante è una vera e propria figura mitica che da secoli affascina le menti delle persone più intraprendenti, ispira la letteratura ed è oggetto dell’interesse di storici e non.

 

Breve Storia dei Mercanti Italici

La storia è piena di popoli navigatori, di persone intrepide che con le loro imbarcazioni sfidavano i 7 mari alla ricerca di fama, ricchezza e  dell’ignoto.

Ed è proprio grazie a loro che si è sviluppata nei secoli la cultura imprenditoriale come la conosciamo oggi.

In Italia per assistere a tali scenari bisogna attendere il XII secolo. In quegli anni, e per molti a venire, l’economia del Mediterraneo visse un periodo estremamente florido grazie alle crociate.

Dal punto di vista economico, infatti, queste  comportarono la riapertura dei porti e degli empori nei quali poteva compiersi, senza intermediazione alcuna, la connessione oriente-occidente.

Fu in questo contesto che si posero le basi del commercio internazionale e che la figura del mercante acquisì grande rilevanza…

I popoli Italici, le 4 Repubbliche marinare in primis, ebbero il loro periodo di massimo splendore.

 

Le basi della moderna imprenditorialità

La fioritura delle attività economiche obbligò i mercanti a stabilirsi in una sede centrale da  dove gestire gli affari, la fitta rete di soci, i lavoratori e i notai ormai necessari per la gestione delle loro operazioni commerciali.

Fu in questo periodo e ad opera proprio dei mercanti italiani che vennero ideati il credito commerciale, le cambiali, le assicurazioni, la partita doppia e tante altre innovazioni ancora oggi in uso.

Fondamentali per lo sviluppo commerciale furono le assicurazioni, di cui i mercanti fecero largo uso per ridurre il rischio dei singoli viaggi, in particolare quelli via mare.

 

Le prime leggi a tutela dell’attività dei Mercanti (imprenditori)

Se da un lato i mercanti dovettero “modernizzare” la propria gestione aziendale, per stare al passo con le novità, dall’altro, i comuni si ritrovarono a fare i conti con una richiesta altrettanto forte di cambiamento e innovazione proveniente dai suoi abitanti.

I comuni iniziarono a vivere un periodo di grande prosperità ed erano necessarie nuove leggi e nuove regole in grado di disciplinare i cambiamenti in essere e quindi  assicurare ai mercanti un’efficace tutela dei loro interessi cetuali, che tra l’altro coincidevano con quelli dei comuni stessi.

Risale, infatti, a questo periodo l’istituzione delle prime forme giuridiche societarie nonché l’introduzione della responsabilità limitata.

 


Comments (2)

  1. Bosco
    9 Agosto 2016

    Non sapevo che la figura del mercante imprenditore fosse tutta italiana! Un piccolo motivo di vanto per il nostro bel paese! 🙂

    1. Imprenditore Globale
      16 Agosto 2016

      Assolutamente, quella del mercante imprenditore è una delle storie più belle ed avvincenti di sempre.

Leave your thought here