Ray Kroc: Il Re degli Immobili e degli Hamburger

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il nome Ray Kroc in sé con ogni probabilità non vi sarà familiare ma se vi dicessi che costui è il responsabile dell’invasione mondiale da parte di hamburger, patatine fritte e via dicendo allora capireste senz’altro che è il fondatore di McDonald’s!

Ribattezzato il re degli hamburger, Kroc ha rivoluzionato il settore della ristorazione al pari di come Herny Ford ha trasformato l’industria automobilistica una generazione prima.

Il suo genio ha consentito di far addentare a milioni di persone sparsi in tutto il mondo i suoi panini. Come?

Costruì la prima vera grande catena di franchising della storia, utilizzando come motore finanziario gli immobili. Detiene, infatti, come vedremo tra poco, anche il titolo di re degli immobili!

 

Trenta anni a fare il venditore!

Nato nell’Illinois da una modesta famiglia di immigrati, appena ragazzo inizia a lavorare come venditore ambulante di qualsiasi cosa potesse essere venduta! L’equilibrio lo raggiunge quando sposa la proprietaria del “Prince Multimixer”, una piccola azienda di frullatori professionali di cui inizia a curare gli interessi in prima persona.

L’attività gli consente di visitare caffetterie, gelaterie, ristoranti, paninoteche di mezza America Settentrionale, divenendo un vero e proprio esperto della ristorazione. Di certo non poteva saperlo, ma Ray in quei 30 anni si stava preparando a qualcosa di molto più grande di lui.

 

L’illuminazione sulla via di San Bernardino

È il 1954, Ray ha 52 anni ed è ormai prossimo a godersi la meritata pensione quando riceve un ordine di ben otto frullatori! La cosa capirete lo sorprese molto considerato che per venderne uno doveva sudare sette camice. Incuriosito, decise allora di andare a vedere di persona a cosa servissero tutte quelle lame. Ed ecco che sulla via di San Bernardino vide ciò che avrebbe cambiato il resto della sua vita. Era il primo McDonald’s della storia! I proprietari, i fratelli McDonald, avevano bisogno di quei frullatori per fare la carne trita degli hamburger.

L’idea era semplice: offrire un pasto completo, veloce, economico e per di più gustoso.

Ecco ora avete presente quando a Paperon dei Paperoni sulle orbite oculari compare il simbolo del denaro lampeggiante? La stessa cosa successe al nostro amico Ray. Così racconta:

“Quella notte nella mia stanza di motel non riuscivo a togliermi dalla testa  quello che avevo visto durante il giorno. Visioni di ristoranti McDonald’s a ogni angolo di strada hanno sfilato attraverso il mio cervello”.

 

I primi punti vendita del franchising McDonald’s

Dopo estenuanti trattative, Ray Kroc riuscì ad acquisire il marchio McDonald’s. Liquidò i due fratelli con un bel po’ di denaro e questi contenti e felici lasciarono tutto nelle mani di Ray, con ogni probabilità, dopo non bastarono  le unghie delle mani e dei piedi!

Kroc finalmente era salito sul treno del successo! E per giunta in prima classe! La sua occasione era arrivata a 52 anni, ma era arrivata! È il 15 aprile del ’55 quando aprì il primo McDonald’s a Des Plaines nell’Illinois!

 

L’organizzazione scientifica del lavoro applicata agli “Hamburger”

Quaranta anni prima il segreto del successo di Henry Ford era stato la catena di montaggio e la conseguente organizzazione “maniacale” del lavoro. In questo modo aveva potuto ridurre i costi, aumentare a dismisura la produzione e rivolgersi a un pubblico sempre maggiore! Ecco il buon Ray Kroc fece lo stesso con i sui panini:

Scompose la preparazione in diverse fasi e standardizzò il processo di produzione, in modo che non ci fossero due hamburger con un numero diverso di anelli di cipolla!

Naturalmente in questa fase e del resto anche dopo l’esperienza maturata a bussare alle porte dei ristoranti di mezza America fu fondamentale! Oggi vengono prodotti 75 hamburger al secondo per un totale di 100 miliardi di panini venduti dal 1993 ad oggi!

 

Crescita ed internazionalizzazione del franchising McDonald’s

Per Ray la crescita aziendale era un vero e proprio leitmotiv. Non credeva, infatti, nella saturazione del mercato e così sfruttò al meglio le enormi potenzialità del marketing. Kroc amava dire:

“Non siamo nel business degli hamburger, siamo nel mondo dello spettacolo”

L’altra chiave della continua crescita di McDonald’s era (ed è) l’espansione internazionale. È dagli anni ‘90 che gli introiti provenienti dal resto del mondo sono superiori a quelli provenienti dagli States. Oggi si contano 34mila McDonald’s sparsi in 120 Paesi!

In realtà, c’è ancora un’altro fattore che ha contribuito al successo mondiale di McDonald’s: l’uso degli immobili come leva finanziaria!

Proprio così, grazie all’intuizione di un suo collaboratore, Ray trovò il modo di finanziare la crescita della sua catena di ristoranti utilizzando come leva finanziaria gli immobili della catena stessa.

 

Caratteristiche personali di Ray Kroc

La determinazione, la capacità di volgere lo sguardo oltre la punta delle scarpe, il forte senso dell’organizzazione, il rigore hanno trasformato un venditore di frullatori in un dei businessmen più importanti della storia! Tuttavia, a differenza di altri capitani di industria, Ray Kroc rimase sempre un uomo semplice, lontano dalla vita mondana e fiero delle origini contadine della sua famiglia.

Come ogni altro buon imprenditore aveva poi una forte etica lavorativa, nutriva un’attenzione maniacale al dettaglio ed era sempre in cerca del modo di razionalizzare ogni cosa! Controllava in prima persona il giro di affari di ogni nuovo punto vendita e quando era in viaggio era d’obbligo per il suo autista sostare in almeno sei McDonald’s per fare ispezioni a sorpresa!

 

Un film dedicato al “The Founder” e alla sua straordinaria storia di successo

La sua incredibile storia di successo imprenditoriale ha ispirato recentemente anche il film “The Founder”, di cui segue il trailer:

 

Conclusioni

Kroc morì di vecchia nel 1984. L’anno dopo il patrimonio immobiliare di McDonald’s valicò la soglia di $4,16 miliardi, superando quello del Sears, ed entrando a far parte delle trenta maggiori aziende del paese! Oggi McDonald’s è anche uno dei dieci marchi più famosi al mondo!

 

Approfondimenti su Ray Kroc e la sua grande storia di successo

Per approfondimenti consigliamo la lettura del suo libro autobiografico:

Salva

Salva


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *